Il secondo lunedì dell’anno può essere il peggiore. Oppure no

Oggi ho imparato che. Punto.

Se una mattina per caso ti svegli e ti ricordi di aver sognato di essere a un concerto dei Maneskine piangendo come quando eri una sedicenne al concerto degli Spandau (solo quelli nati negli anni Settanta possono capire), se mentre sei davanti allo specchio ti accorgi di avere un brufolo sul mento come quelli che spuntano al primo appuntamento (ma tu non hai nessun primo appuntamento), se vai alla scrivania e realizzi che devi scrivere da zero 2 articoli da 5000 battute per una rivista entro 4 ore, 3 post per un blog e 25 livetweet per un convegno, be’ addio… è la fine!

Il 2018 comincia alla grande!

(E io che volevo solo dormire!)

((Se mi sono svegliata con dei capelli che ‘mollami’ significa che stanotte ho fatto le capriole e non me ne sono neanche accorta?))

(((Annamo bbene!)))

Annunci